Latte spot al galoppo: 45,88 cent/litro, +90% da aprile

Ettore Prandini, Coldiretti: Buon segnale di ripresa



Secondo un’elaborazione di Coldiretti Lombardia sulle quotazioni della Borsa di Lodi, principale piazza di riferimento del nord Italia, il valore del latte spot, il prodotto venduto e comprato al di fuori dei normali contratti di fornitura annuali, è aumentato di oltre il 90% passando dai 23,46 centesimi al litro dell’aprile scorso al record di 45,88 centesimi al litro nell’ultima quotazione massima di novembre.

“E’ un buon segnale per la ripresa del mercato che arriva dopo il via libera europeo alla legge italiana sull’etichettatura d’origine di tutti i prodotti lattiero caseari proposta dal Governo e sostenuta dalla Coldiretti – spiega Ettore Prandini, presidente di Coldiretti Lombardia – il provvedimento aiuta la trasparenza del mercato informando meglio i consumatori sulla provenienza del latte a lunga conservazione e di quello che è stato usato per yogurt, mozzarelle e altri formaggi. E’ una vittoria di civiltà, ma anche uno strumento che aiuta l’economia e lo si vede dalla ripartenza delle quotazioni alla stalla”.


Pubblica un commento