Digestione ottimizzata se il cereale è schiacciato

DA CARAVAGGI – Alta resa ottenuta con poca potenza in kilowatt


cereale

Il cereale schiacciato ha effetti positivi sulla digestione. La funzione fondamentale della schiacciatrice Caravaggi – azienda di Pontiglio (Brescia) che opera da molti anni nella costruzione di biotrituratori, cippatrici, macchine per compostaggio e altre applicazioni speciali – è quella di rompere la cariosside (buccia esterna) di tutti i cereali, permettendo ai succhi gastrici del ruminante di attaccare il cereale e lentamente trasformarlo in proteine e ricavarne il massimo dei nutrienti.

Somministrando agli animali almeno una parte di cibo naturale come cereali schiacciati, essi manifestano un incremento ponderale medio maggiore oltre che un aumento della produzione di latte.

La schiacciatrice grazie alla regolazione dei rulli permette di ottenere il giusto schiacciamento del cereale, anche con diversi cereali per una corretta alimentazione per l’animale.

Il punto di forza della schiacciatrice è la coppia di rulli con trattamento antiusura che rendono la macchina silenziosa, senza vibrazioni e con una produzione garantita negli anni.

Inoltre, l’alta resa ottenuta con poca potenza in kilowatt permette un risparmio energetico da non sottovalutare.

Tutti fattori che determinano l’incremento qualitativo del prodotto finale e consentire migliori performance di prezzo.

 

L’articolo è pubblicato su Informatore Zootecnico n. 18/2016

L’edicola di Informatore Zootecnico


Pubblica un commento