Chiudono meno stalle se c’è assistenza tecnica

È in picchiata il numero di allevamenti di bovini da latte. Ma la flessione è meno pesante quando c’è il supporto delle associazioni


stalle

La tabella pubblicata qui sotto è piccola, ma pesantissima. L’ha mostrata il direttore dell’Aral, Massimo Battaglia, in occasione dell’assemblea annuale dell’associazione. Dice cose di grande importanza per il settore della produzione di latte. Per esempio dice che il numero delle stalle di bovine da latte in produzione, in Italia (esclusa la Lombardia), è crollato del 63,7% in soli 16 anni.

In picchiata anche il dato della regione che produce il 40% del latte italiano, appunto la Lombardia: -50,1%. Cioè negli ultimi 16 anni hanno chiuso 5.882 allevamenti di bovine da latte in Lombardia e ben 55.605 in tutta Italia.

Numeri impressionanti. E hanno il segno meno anche la quarta e la sesta riga.

Ma la tabella non racconta soltanto cose negative per il settore. Sottolinea infatti che la contrazione è minore, è la metà del calo totale regionale (-26,7%), quando le stesse stalle vengono assistite dal Sata lombardo. Il Sata è il Servizio di assistenza tecnica agli allevamenti, legato all’Associazione regionale allevatori. E che è ancora inferiore (-19,2%, quasi a livelli accettabili) quando le stalle si sottopongono ai controlli funzionali.

Intuibile la conclusione: quando c’è assistenza tecnica chiudono meno stalle. Si potrebbe anche dire: chiudono meno stalle quando sono attivi i servizi offerti dal sistema allevatori, cioè dalle associazioni allevatori. Così almeno questi dati sono stati interpretati dai dirigenti dell’Aral.

E poi ci sono cose che la tabella non racconta; e anche queste sono cose non-negative. La tabella per esempio non ricorda che se da una parte è crollato il numero degli allevamenti, dall’altra è rimasta stabile, anzi è leggermente cresciuta, la produzione totale di latte. Lo abbiamo visto nel numero scorso di IZ, quando abbiamo pubblicato i dati finali della campagna latte 2014/2015 (questi stessi dati si trovano anche su www.informatorezootecnico.it, sezione Economia).

Non è da escludere che quest’ultima situazione voglia dire che è aumentata la produttività degli allevamenti. Che sono stati perfezionati e razionalizzati i processi di produzione. Che la nostra zootecnia da latte sta diventando più moderna.

Il numero di stalle di bovini da latte, negli ultimi 16 anni
1998 2014 variaz. %
In Italia (esclusa Lombardia) numero 78.185 28.362 -63,70%
In Lombardia numero 11.751 5.869 -50,10%
Totale Italia numero 89.836 34.231 -61,90%
In Lombardia con il Sata numero 4.508 3.303 -26,70%
Sata / Lombardia   % 38% 56%       –
Controlli funzionali Lombardia numero 4.877 3.939 -19,20%
Controlli funzionali / Lombardia    % 41% 67%       –
Fonti:   D.G. Agricoltura Regione Lombardia: “Sata, Regime Quote latte”.   Oss. Latte Ismea: “Il mercato del latte” – Rapporti annuali.

Pubblica un commento